Blue Curaçao



Curaçao è una delle destinazioni più interessanti dei Caraibi.
 
Situata nel sud del Mar dei Caraibi, di fronte alle coste del Venezuela, è l’isola principale, la più estesa e popolosa delle tre " isole ABC" (le altre due sono Aruba e Bonaire) che insieme formano l’arcipelago delle Antille Olandesi.
 
Ha una superficie pari a 444 km2 e la popolazione ammonta a 133.644 abitanti con una densità di 294 ab./km2.
 
Curaçao ha un clima semi-arido più simile a quello del sud-ovest degli Stati Uniti e una flora molto diversa da quella tropicale, tipica di altre isole della zona.
 
Nell’entroterra (chiamato kunuku) prevale, infatti, una vegetazione di diverse specie di cactus, sempreverdi, cespugli spinosi e divi-divi modellati dal vento, dove si muovono grandi lucertole blu e iguana.
Caratteristiche sono le Saliñas, laghi di acqua salata che ospitano colonie di fenicotteri.
 
A 15 miglia a sud-est di Curaçao si trova la piccola e disabitata isola di Klein Curaçao ("Piccola Curaçao") dove vi è una bellissima spiaggia di sabbia bianchissima.
 
Sebbene le spiagge di Curaçao siano formate da sabbia importata o da coralli frantumati, questo non offusca in alcun modo le qualità della regina delle Antille Olandesi, che affascina per la qualità superiore delle sue strutture ricettive, il soffio balsamico del suo clima e un’accoglienza calorosa che trabocca spesso e volentieri, dando luogo a feste e manifestazioni effervescenti.
 
La sua capitale, Willemstad, dal raffinato fascino europeo, è stata dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.
 
Questa città lussuosa e culturalmente vicina al Vecchio Mondo perduta nel Mar dei Caraibi riesce a conciliare le esigenze della grande città (varie opportunità di shopping e ottimi ristoranti) con le piccole dimensioni dell’isola.
 
È il più grande porto dei Caraibi ed è divisa in due dalla Baia di Sant’Anna: Punda, a est, e Otrobanda, a ovest, sono collegate da un curioso ponte galleggiante noto come la ‘vecchia dama ondeggiante’.
 
Punda è il quartiere più vecchio della città e presenta edifici in stile olandese del XVII e del XVIII secolo.
 
A Punda si trovano: Fort Amsterdam, un tempo il centro della città, oggi ospita gli uffici centrali del governo delle Antille Olandesi, la sinagoga Mikvé Emmanuel che è la più antica di tutte le Americhe, ed un bellissimo mercato galleggiante (mercado flotante) in cui tutti i giorni giungono venditori dal Venezuela con pesce, frutta e ortaggi freschi.
Attraversando il canale si giunge a Otrobanda (‘l’altra parte’) che divenne nel XVII secolo la prima periferia di Willemstad.
 
L’assetto urbano della città, con edifici uniformemente bassi, fu definito nel XVIII secolo per non ostacolare la linea del fuoco di Fort Amsterdam.
Molti degli edifici storici della città si trovano a Otrobanda, uno di questi è la Basilica di Sant’Anna, del 1734, la più antica delle Antille.
 
Il Riffort, posto di difesa che si erge sul mare per proteggere la costa, ora è in parte occupato da un lussuoso ristorante.
 
Ma lo charme di Otrobanda si estende al di là dei suoi splendidi edifici da cartolina, nel labirinto di stradine e vicoli che si dirama dal lungomare, le case e i negozi dipinti con una ricca gamma di eleganti colori pastello accanto gli edifici spettrali e fatiscenti creano un’atmosfera di forte contrasto e le bellissime insegne dei negozi, tutte dipinte a mano, danno a ogni strada un carattere vivace e particolare.
 
Dal punto di vista architettonico, Curaçao è una perfetta fusione degli stili coloniali spagnolo e olandese. 
 
 
Notizie Utili    

Documenti:
Passaporto in corso di validità per almeno sei mesi. I passeggeri (compresi i bambini) che transitano dagli Stati Uniti d’America, dovranno essere muniti di passaporto a lettura ottica in regola con la normativa in vigore.

Vaccinazioni:
Non sono richieste vaccinazioni.

Valuta e Carte di Credito:
La valuta locale è il Fiorino delle Antille Olandesi. Sono accettati sia i dollari americani che gli Euro. Le maggiori carte di credito sono accettate negli alberghi ed anche in molti negozi.

Clima:
Ogni periodo è adatto per visitare la calda e soleggiata Curaçao, la cui temperatura media oscilla tutto l’anno intorno ai 28° e i cui alisei, costanti, mantengono un tasso d’umidità molto basso. Le scarse precipitazioni si concentrano durante i mesi di novembre e dicembre. L’isola si trova al di sotto della zona soggetta agli uragani, dunque i rischi sono quasi inesistenti.

Abbigliamento: Abiti estivi freschi di cotone o di lino, abbigliamento informale e comodo. Un pullover di cotone per i locali con aria condizionata. E’ opportuno, ma non indispensabile, un abito elegante per la sera.

Da Non Dimenticare:
Crema solare, repellente per gli insetti, occhiali da sole. Binocolo, pellicole molto sensibili. Cappello e scarpe di gomma antiscivolo per le escursioni.

Lingua:
La lingua ufficiale è l’olandese che è la lingua usata nelle scuole, ma la popolazione di Curaçao è poliglotta: oltre al papiamento, lingua locale, si parlano l'inglese e lo spagnolo. L'origine del nome Curaçao è ancora dibattuta: la spiegazione più plausibile è che esso derivi dalla parola portoghese coração, che significa "cuore". In papiamento Curaçao è detta Kòrsou. Il nome dell'isola è spesso associato a un liquore dai molteplici colori dei quali il più noto è blu: il Curaçao.

Cucina:
Gli hotel offrono sempre menù internazionali, senza comunque tralasciare la cucina locale che è saporita, appetitosa ed è una fusione africana, spagnola ed inglese. Ottima la frutta tropicale.

Elettricità:
110 Volts. Necessario avere gli adattatori a lamelle piatte di tipo americano.

Fuso Orario:
Sei ore in meno rispetto all’Italia,nel periodo dell’ora legale, che diventano 5 con l’ora solare.

Telefono:
Per telefonare da   Curaçao in Italia il prefisso telefonico è 0039, i cellulari tri band sono utilizzabili, ma, per evitare altissimi costi delle chiamate, suggeriamo di acquistare una sim dell’operatore locale.

Taxi:
Esistono taxi ufficiali che espongono il cartello di autorizzazione, sono sconsigliati i taxi abusivi. Esistono molti taxi collettivi. Nessuna mancia è dovuta all’autista.

Mance:
Non obbligatorie e non dovute nei resorts all-inclusive, ma secondo le comuni consuetudini, prevedere circa il 10% sull’importo delle consumazioni.

Sicurezza:
L’isola è abbastanza sicura e la criminalità di strada non è un grosso problema. Comunque evitare di transitare nei ghetti in città e non mettere in mostra gioielli ed altri accessori di valore.
 
Curiosità: Il Curaçao è un liquore a base di scorze di Laraha, un tipo di arancia che cresce dell'isola di Curaçao. Tale pianta è una varietà di arancia amara non nativa dell'isola, ma importata dagli spagnoli. Il suolo povero di nutrienti e il clima arido di Curaçao hanno cambiato il gusto iniziale del frutto, creando questa varietà (Laraha).
Scoperto per caso, il liquore fu affinato e commercializzato da una famiglia spagnola dell'isola di Curaçao (famiglia Senior) nel corso del XIX secolo. Per fabbricare il liquore vengono fatte essiccare le scorze d'arancia, in modo da far sprigionare i dolci oli essenziali. Successivamente vengono fatte macerare in alcool, zucchero e acqua per diversi giorni per poi filtrare il tutto e aggiungendo alcune spezie. Il liquore ha un deciso gusto di arancia con gradazione alcolica e amarezza del gusto variabili a seconda del produttore. Il colore è generalmente trasparente, ma vengono spesso commercializzate versioni colorate di verde, rosso, arancione e, spessissimo, blu. Il Blue Curaçao è utilizzato principalmente per cocktail esotici.
 
 
          
 
 
clicca sulla foto per ingrandirla

clicca sulla foto per ingrandirla

clicca sulla foto per ingrandirla

clicca sulla foto per ingrandirla

clicca sulla foto per ingrandirla

clicca sulla foto per ingrandirla

clicca sulla foto per ingrandirla

clicca sulla foto per ingrandirla

clicca sulla foto per ingrandirla

clicca sulla foto per ingrandirla

clicca sulla foto per ingrandirla


Le Nostre Proposte

Valid XHTML 1.0 Transitional

2007 © QS&P S.r.l - tutti i diritti riservati - p.iva 02558210130 - privacy policy - Realizzato da Internavigare s.r.l.